VIDEO

I video di SMart

Che questi video siano dilettantistici o professionali, per SMart non fa differenza. Perché SMart accoglie la vita di San Maurizio Canavese, la racconta attraverso i suoi occhi (gli occhi della comunità!) e si alimenta di questa stessa vita. In questa sezione rivediamo momenti speciali vissuti in paese e accogliamo i contributi di quanti desiderano raccontarci la loro e la nostra San Maurizio Canavese.
(Vi ricordiamo che tutti video contenuti in questa sezione sono protetti dal diritto d’autore e che non possono
essere utilizzati senza l’autorizzazione scritta dell’amministratore del sito e dell’autore dell’immagine).

13 ottobre 2021 – Luigi Olivari, Asso d’Italia (e di San Maurizio Canavese)

Cari amici sanmauriziesi (e anche non sanmauriziesi), sapete tutti chi era Luigi Olivari? Per gli appassionati di storia, di aviazione e di gesta eroiche, Luigi Olivari fu e resta un’icona intramontabile. Per molti di noi invece, distratti passanti lungo le vie di San Maurizio Canavese, è semplicemente quel signore il cui nome sta scritto sulla targa della via che dalla chiesa parrocchiale conduce a piazza Marconi e alla stazione ferroviaria. Ed è un peccato, dal momento che Luigi Olivari è un personaggio la cui storia merita davvero di essere conosciuta da tutti, sia perché si tratta di una storia straordinaria sia perché Olivari, primo Asso d’Italia dell’aviazione da caccia, crebbe proprio a San Maurizio Canavese.

5 aprile 2021 – “Parole parole” con La Novella

Questa volta la filarmonica la Novella di San Maurizio Canavese si presenta con un brano mai provato insieme. “Parole parole”, uno dei brani più famosi della musica leggera italiana, cantato da Mina nel 1972 come sigla di chiusura di “Teatro 10”.

Un successo indelebile che resiste indenne allo scorrere del tempo. Di Gianni Ferrio, Leo Chiosso, Giancarlo Del Re, arrangiato per noi dal maestro Andrea Scavini. A voi “Parole parole” interpretato dalla filarmonica La Novella di San Maurizio Canavese, conduce il maestro Andrea Scavini.

22 dicembre 2020 – I “Giovani Musici” della Novella ci augurano Buone Feste

In questo 2020 così difficile e complicato per tutti, nascono “I Giovani Musici” della Filarmonica La Novella di San Maurizio Canavese per permettere ai nuovi allievi dei corsi di musica, nonostante i pochi mesi di studio, di realizzare il loro primo brano d’assieme affiancati da alcuni giovani musicisti che già fanno parte del sodalizio.

Lo fanno a distanza perché quest’anno non può che essere così e ci propongono un brano del 1966 del gruppo statunitense The Beach Boys dal titolo God Only Knows (Solo Dio sa) che alcune riviste del settore considerano alla tredicesima posizione della classifica delle più grandi canzoni di tutti i tempi.

Lo fanno per augurare Buone Feste ai Sanmauriziesi con l’auspicio che si possa al più presto tornare alla normalità, che, per noi e per loro, significa ascoltare nuovamente la nostra banda dal vivo!

23 giugno 2020 – “Viva la vida” con La Novella

Quando i musici sono speciali, quando le note si incontrano sul web, quando l’audio e video editing sono a cura del maestro Andrea Scavini, non c’è distanziamento sociale che tenga: la forza, la bellezza e la compattezza di un gruppo vengono fuori alla grande e ci fanno capire che non esiste ostacolo che non possa essere superato.

In occasione della Festa della Musica 2020, il saluto speciale ai Sanmauriziesi da parte della Filarmonica La Novella. Naturalmente, Viva la vida!

25 aprile 2020 – Il nostro 25 Aprile

Il 25 Aprile dell’anno più difficile, a San Maurizio Canavese, l’abbiamo comunque festeggiato ed è stata una festa vera.

Surreale, insolita, apparentemente fredda e solitaria, ma in realtà forse ancora più intensa degli anni passati. Impossibile, ovviamente, fare una manifestazione pubblica, ma la cerimonia c’è stata: protagonista il sindaco, Paolo Biavati, a nome dell’intera comunità sanmauriziese, insieme al segretario dell’Anpi locale, Franco Brunetta, ai rappresentanti della Polizia locale, al gonfalone del Comune retto dalla Protezione civile e alla tromba della Filarmonica Cerettese, per l’esecuzione del Silenzio.

Una cerimonia ripetuta tre volte: al cimitero di San Maurizio, nella piazza di Malanghero e sul sagrato della chiesa di Ceretta. Tre volte per unire idealmente il paese, per rappresentarne tutte le anime e per raggiungere le frazioni, che in tempi normali invece confluivano nel concentrico per la celebrazione collettiva.

Abbiamo anche provato a portare nelle vostre case le cerimonie in diretta, con una ripresa su Facebook, rudimentale, improvvisata, con le mascherine che appannano gli occhiali e nascondono i sorrisi di benvenuto e la commozione dei volti.

Ma in fondo, cari Concittadini, indipendentemente dai nostri video e dalle nostre immagini, voi c’eravate, eravate tutti lì, insieme a noi, a celebrare come ogni anno questa grande festa.

23 aprile 2020 – La Novella suona per noi “Bella ciao”

Ascoltare la filarmonica La Novella è un piacere, sempre. Ma il messaggio che ci manda in questi giorni è ancor più un motivo di orgoglio, perché in un momento così difficile offre un contributo importante al nostro 25 Aprile e soprattutto al nostro sentirci comunità.

La Novella ha accolto per noi l’invito dell’Anpi a non lasciar passare questa ricorrenza senza intonare “Bella ciao”. Come quando marciano davanti a noi nei cortei pubblici, anche in questo caso i musici hanno offerto ciascuno le proprie note, ma dalla propria casa. Il risultato è una gioia che desideriamo condividere con tutti voi, invitandovi a non perdervi questo video.

Alla filarmonica La Novella il ringraziamento, l’applauso e soprattutto il grande abbraccio di tutta la comunità sanmauriziese.

31 marzo 2020 – In memoria delle vittime del Covid

Anche il Comune di San Maurizio Canavese, a mezzogiorno, si è unito al resto del Paese nel ricordo delle vittime del coronavirus ad un mese dall’inizio della pandemia.

Le bandiere a mezz’asta e il minuto di silenzio, insieme alle forze dell’ordine e ai volontari del soccorso.

Un segnale forte di unione per affrontare questo nemico silenzioso e per ricordare a tutti che solo unendo le forze è possibile superare anche questo dramma. Molti mesi sarebbero sarebbero poi seguiti, dopo quel “primo mese”.

Il video è la trasposizione della diretta Facebook effettuata durante quel minuto di silenzio per arrivare nelle della nostra comunità durante il primo, rigido lockdown.

7 febbraio 2020 – Le emozioni della cena al buio

Una cena al buio per scoprire le capacità dei nostri sensi e per sperimentare la realtà circostante in modo nuovo.

Attenzione, una cena al buio non ha nulla a che fare con un appuntamento al buio, perché non è una metafora: si è cenato davvero senza luce, nel buio totale, quello nel quale vivono quotidianamente le persone non vedenti.

È stata originale e decisamente “forte”, l’esperienza alla quale il Comune di San Maurizio Canavese ha invitato i propri cittadini, insieme all’A.P.R.I. (Associazione Piemontese Retinopatici e Ipovedenti) e in collaborazione con l’Associazione Alpini.

L’obiettivo di questa bella iniziativa era sperimentare la capacità dei nostri sensi, percepire la bellezza delle cose anche quando non si vedono e metterci in gioco, cercare di comprendere che cosa provano le persone per le quali la luce non si è mai accesa oppure si è spenta senza più riaccendersi.

Non certo compatendole: al contrario, facendoci aiutare e guidare da loro, lasciando che ci insegnino, attraverso e oltre le difficoltà, che esiste il bello anche oltre la luce.

Smart - Fare comunità è un arte - Comune di San Maurizio


Chiudi il menù